Procedure di Composizione delle crisi da sovraindebitamento - CCIAA DI TRAPANI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Trapani

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

29/5/2019

Cancellazione d'ufficio dal Registro delle Imprese: società di capitali.

Il Conservatore del Registro delle Imprese con determinazione n. 46 del 28 maggio 2019 ha cancellato d'ufficio le societ...

 

21/5/2019

Nuova modalità di Invio telematico elenchi dei protesti

Circolare n° 3720/C MISE | Allegato A contenente le specifiche di interfaccia applicativa per l'invio delle pratiche...

 

20/5/2019

Disposizioni per il rilascio dei certificati di origine e dei visti per l'estero

In conformità a quanto previsto dal CAD (Codice dell’amministrazione digitale) sulle modalità di comunicazione con strumenti...

 

[Stampa]

Procedure di Composizione delle crisi da sovraindebitamento

La Legge 3/2012 prevede tre distinte tipologie di procedure (procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento):

  • l'accordo del debitore: la procedura mira ad arrivare ad un accordo con i creditori (che si esprimono a maggioranza), e il debitore può essere ammesso a pagare i propri debiti anche in misura non integrale, a determinate condizioni e purché rispetti gli impegni assunti con la proposta di accordo
  • il piano del consumatore: ha scopi analoghi all'accordo del debitore, ma è riservato al debitore persona fisica che ha assunto debiti esclusivamente per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. Inoltre, il piano del consumatore prescinde da un accordo con i creditori in quanto è soggetto esclusivamente all'omologazione da parte del Tribunale
  • la liquidazione del patrimonio: consiste nella liquidazione di tutti i beni del debitore, esclusi i beni di carattere personale, con una procedura analoga a quella fallimentare e che, come per il piano del consumatore, prescinde da un accordo con i creditori.

Le procedure sono volontarie, quindi prendono avvio da apposita istanza del debitore. nell’ambito territoriale del Tribunale di Trapani, è divenuto operativo l’Organismo di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento  (O.C.C.) iscritto alla sezione "A" del Registro degli Organismi di Composizione della Crisi da sovraindebitamento al n° 75 del 05-09-2016. Chi intenda proporre ricorso dovrà rivolgersi direttamente all’O.C.C..

Le procedure inoltre:

  • hanno carattere concorsuale (concorrono, cioè, tutti i creditori), con il vantaggio di impedire ai singoli creditori di fare azioni cautelari o esecutive individuali
  • sospendono il corso degli interessi convenzionali o legali
  • comportano la possibilità per il debitore di un pagamento parziale dei propri creditori e, quando ci sono determinati requisiti, consentono di ricorrere all'istituto dell'esdebitazione che libera il creditore dai crediti non soddisfatti in sede concorsuale. 

Per informazioni rivolgersi a:

Paola Castiglione

0923-876.205

servizio.occ@tp.legalmail.camcom.it

servizio.occ@tp.camcom.it


Decreti del Tribunale di Trapani


 

Data di redazione: 15/5/2019

 

[Stampa]