IRAN - Regolamento UE di blocco: segnalazione di eventuali problematiche - CCIAA DI TRAPANI

Menų di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Trapani

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

19/10/2018

Boom dell'export trapanese nei primi sei mesi del 2018

Leggi notizie economiche

 

19/10/2018

A v v i s o

Si comunica che Venerdì 2 Novembre 2018 gli uffici Camerali e dell’Azienda Speciale rimarranno chiusi ...

 

6/9/2018

Cancellazione d'ufficio dal Registro delle Imprese: Imprese individuali e Società di persone

L'Ufficio Registro Imprese ha avviato in data odierna, il procedimento di cancellazione delle Imprese individuali e delle Società...

 

[Stampa]

IRAN - Regolamento UE di blocco: segnalazione di eventuali problematiche

S'informa che a seguito dell'entrata in vigore del Regolamento UE di Blocco n.2271/1996, aggiornato nell'Allegato lo scorso 7 agosto (Reg. UE 2018/1100), l'applicazione sul territorio dell'UE e/o da parte di soggetti UE delle norme extraterritoriali USA riguardanti l'Iran o azioni da queste derivanti, č dichiarata illegittima.
 
Gli operatori dell'UE (art. 11 Reg. UE 2271/1996) che applicano tale normativa USA  sono sottoposti a sanzioni, determinate per l'Italia dall' art.1 comma 2 del D.lgs n.346 del 26/08/1998, a seguito di  segnalazione al Ministero dello Sviluppo Economico o direttamente alla Commissione UE. Ai sensi di tale D.lgs gli operatori italiani sono obbligati ed effettuare tale segnalazione, pena il pagamento di una sanzione pecuniaria (art. 1 comma 1). La comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico va fatta via e-mail a: polcom4@mise.gov.it
 
Gli operatori dell'UE che hanno subito lesioni dei propri interessi economici e/o finanziari per l' applicazione diretta o indiretta di tali atti normativi USA hanno inoltre  il diritto al risarcimento del danno da parte di chiunque le abbia causate (art. 6 Reg. UE 2271/1996).
 
Ricordiamo infine che č possibile chiedere alla Commissione UE l'esenzione dall'applicazione del Regolamento UE 2271/1996 (art.5 comma 2), secondo una procedura indicata dal Regolamento di esecuzione UE n.2018/1101 del 3 agosto 2018, qualora "l'inosservanza puō danneggiare seriamente i propri interessi o quelli della Comunitā".
 
Pier Luigi d’Agata
Segretario Generale
Camera di Commercio e Industria Italo-Iraniana
Via dell’Elettronica,18
00144 Roma
Tel: 065926206
Fax: 065903683
Email: info@ccii.it
www.ccii.it 

 

Data di redazione: 10/9/2018

 

[Stampa]